Fondazione

Atalanta For Others - Deejay FT & Friends PDF Stampa E-mail
Giovedì 18 Novembre 2010 23:31
Indice
Atalanta For Others - Deejay FT & Friends
Eco Di Bergamo
Tutte le pagine

Dal Comitato Organizzatore  
"Grazie,   ieri sera,uno spettacolo,una cornice di pubblico importante,                                                                                                                   

(tra sponsor, biglietti partita,vendita t.shirt) Una cifra consistente che gestita personalmente da Sergio Floccari e Nando Coppola, permetterà di iniziare i lavori per realizzare in GUINEA BISSAU una sorta di centro ricreativo sportivo, aule per i bambini e consegnare medicinali e aiuti per la clinica pediatrica locale.
Grazie a Bergamo, un sogno ora diventa realtà.
Grazie Bergamo, il pubblico di ieri ci ha emozionato e caricato tanto che .....ci diamo appuntamento all'anno prossimo.
Grazie a tutti gli ospiti, da Eros Ramazzotti,Enrico Ruggeri e Paolo Belli 
 (che hanno già confermato la loro presenza per il prossimo anno), a Caniggia,Gallo,Carrera e Marcolini che non mancheranno di certo.

Grazie agli sponsor, protagonisti indispensabili per queste manifestazioni
Grazie ai ragazzi della curva nord, partecipazione coreografia e cori da pelle d'oca
Grazie a Ivan Zazzaroni ( per aver giocato solo 4 minuti) ........un abbraccio!
Grazie a Alessandro e Francesca Ruggeri ,due ragazzi speciali.
Grazie ai miei AMICI del Comitato Organizzatore.
Grazie a Sergio Floccari e Nando Coppola , ci avete dato le chiavi per aprire il cuore .
GRAZIE A TUTTI"

Serse Pedretti
Comitato Organizzatore partita "Onlus for others"

 


 

 

Da Ecodibergamo.it

Sergio Floccari e Nando Coppola hanno chiamato, Bergamo ha risposto col cuore. Settemila spettatori al Comunale, un incasso di ben 136.128 euro devoluto interamente ai bambini della Guinea Bissau. Unire spettacolo e solidariet√† era il modo pi√Ļ bello per coinvolgere tifosi nerazzurri e semplici cittadini nell'ultimo abbraccio a Del Neri e alla sua Atalanta. Alla fine la soddisfazione √® stata evidente. E il portiere e l'attaccante nerazzurri, promotori dell'iniziativa benefica, non hanno mancato di ringraziare il cuore di Bergamo: ¬ęGrazie a voi che siete presenti, all'Atalanta, agli sponsor e alle istituzioni che ci hanno aiutato. Ci avete permesso di raggiungere un traguardo importante¬Ľ.

La serata, condotta dalla showgirl Ana Laura Ribas e dalla coppia di radio Deejay Linus e Albertino, ha quindi avuto una cornice di pubblico entusiasta e partecipe, che ha pian piano affollato la tribuna Creberg, la curva Nord e la tribuna centrale fino al calcio d'inizio fischiato alle ore 21 dall'arbitro nostrano Domenico Messina. All'ingresso in campo dell'¬ęAtalanta For Others¬Ľ allenata da Floccari e il ¬ęDeejay Football Team¬Ľ guidato da capitan Linus, Cesare Prandelli e il giornalista Ivan Zazzaroni, il Comunale presentava quindi un buon colpo d'occhio.

L'Atalanta del presente e del passato ha condotto le danze per i primi 20', sulle ali del ¬ęfiglio del vento¬Ľ, Claudio Paul Caniggia, che non ha smesso di correre un attimo, facendo salire immediatamente l'entusiasmo degli spettatori presenti in Curva Nord, che hanno rispolverato appositamente i cori degli anni '80 e '90, quando l'argentino era l'idolo incontrastato della tifoseria nerazzurra.

Caniggia ha segnato l'1-0 con uno splendido destro dal limite (nulla da fare per Guardalben) e continuato a imperversare nell'area avversaria, portandosi a spasso Carrozzieri e Mihajlovic. Per Doni, ben supportato da Padoin, ma anche da un frizzante Gigi Del Neri, non √® stato difficile segnare il 2-0, mentre in difesa ¬ęcapitan¬Ľ Massimo Carrera ha tenuto a bada senza troppi problemi le iniziative di Ramazzotti e Zampagna. La presenza del cantante nazionalpopolare √® stata uno dei fattori di richiamo per centinaia di ragazzine, giunte appositamente allo stadio per vedersi ¬ęEros¬Ľ da vicino. ¬ęRiccardone¬Ľ, invece, ha scaldato i cuori nostalgici della Curva Nord, che non ha mancato un attimo di incitarlo.

Dopo l'uscita dal campo di Doni da una parte e l'ingresso di Pazzini e Signori (fischiato dalla curva, ma applaudito dal resto dei tifosi bergamaschi) dall'altra, c'√® stata la reazione del ¬ęDeejay F.T.¬Ľ, che ha cominciato a macinare gioco e azioni da gol. Nello Malizia, subentrato a Consigli, che aveva a sua volta sostituito Coppola, si √® dimostrato un portiere funambolico, con i suoi dribbling agli attaccanti avversari e le sue uscite kamikaze. Ma nulla ha potuto quando prima una combinazione Signori-Ramazzotti, poi un colpo del ¬ęPazzo¬Ľ hanno riportato il match in parit√† prima dell'intervallo. Nella ripresa, con Manfredini nelle vesti di attaccante sprecone e Ganz non in palla come ai vecchi tempi, il Deejay F.T. ha realizzato il poker con due gol degli ex Carrozzieri e Zampagna.

Ci ha pensato ancora una volta Caniggia a riportare vicina l'Atalanta, realizzando con uno scavetto ai danni di Simone Colombi (andato a difendere la porta avversaria) il gol del definitivo 3-4. Poco prima del triplice fischio di Messina, Floccari ha fatto partire direttamente dalla panchina la ¬ęola¬Ľ che ha coinvolto tutto lo stadio. Poi la festa si √® trasferita sotto la Curva, con i giocatori di tutte le squadre a gridare ¬ęNoi cantiamo tutti insieme Bergamo¬Ľ, mentre il cielo notturno si illuminava dei colori dei fuochi d'artificio.

 

 

Donazione PayPal

Grazie ai donatori di oggi e di domani

Amount: 

Utenti online

 6 visitatori online

Visite al sito